L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 22.1919

Page: 94
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1919/0116
License: Free access  - all rights reserved Use / Order

0.5
1 cm
facsimile
94

ADOLFO VENTURI

dormienti, dolore invineibile nella figura di Parca che personifica Salomone, e il cui nobi-
lissimo volto, annebbiato dall'ombra, i profondi occhi semispenti riflettono del sapere
solo la tristezza.

Con queste grandi commosse figure Michelangelo chiude il ciclo delle rappresenta-
zioni bibliche, la storia di un'umanità grande, colpevole, oppressa, spiata dal male e
dalla morte, in lotta col destino. Scultore sempre, egli trovò col mezzo dei colori la li-
bertà scultoria che il marmo ancora non gli aveva consentito; non diede nicchie per
sfondo alle sue figure, non scavò lunette e triangoli, sfuggì la concavità nelle cattedre:
volle il piano verticale, la . parete marmorea, perchè le statue dipinte prendessero mag-
giore aggetto dal fondo, fossero più robustamente individuate nel loro blocco.

Adolfo Venturi.
loading ...