L' arte: rivista di storia dell'arte medievale e moderna — 22.1919

Page: 195
DOI issue: DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arte1919/0217
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
CONFRONTO FRA STOFFE E MANOSCRITTI DELL'Vili SECOLO 195

ornarono di molteplici composizioni variate e di infiniti ornamenti artistici ricchi d'oro
e di perle rappresentanti Dio e i suoi Santi. Esse copiarono gli scritti 1 dei quattro
Evangelisti che sono le parole e i fatti di N. Signore Gesù Cristo, opera onorevolissima.
Ala il libro dei Salmi, che si chiama Salterio, fu da esse miniato e così altri scritti
sacri che si trovano oggi ancora nello stesso luogo e nei quali l'oro è così fresco e lucente
e le perle così splendenti che si direbbero fatti ai nostri giorni ».

Fig. 3 — Tessuto del Duomo di Àcquisgrana.

F. Michel2 riproduce questo documento e dice che in molti monasteri si tesseva:
ma vi si tesseva della seta? Lo crediamo. L'autore non è di questa opinione, benché citi,
con un punto di interrogazione, la notissima storia di Berta,3 la madre di Carlomagno
(morta nel 783) che tesseva la seta. Più innanzi riproduce anche documenti secondo i
quali lo stesso re 4 invia dei pallii (tessuti di seta) di Frise al re di Persia.s F. Michel si

dere un piviale o veste bene acconciata ornata
d'oro e di perle, fatto da esse in onore di Dio e dei
Santi, come una pianeta che S. Bonifacio indossò
per celebrare una messa. Di ciò si trova menzione
nella Vita abbreviata.

1 Nella Vita Teutonica e nella Vita abbreviata
è anche detto che questo lavoro scritto su fogli
si conserva e si mostra ancora.

2 F. Michel, Recherches sur le Commerce, la fabri-
cation et l'usage des étoffes, Parigi, 1854, t. II, p. 344.

s F. Michel, t. I, p. 317.
4 F. Michel, t. I, p. 319.

s Monachi Sangallensis, Lib. II, de Rebus
bellicis Caroli magni, cap. XIV (Ree. des histoires
des Gaules et de la France, t. V, p. 126, B). « Porro
autem Imperator Regi Persarum direxit Nuntios,
qui deferrent equos et mulos Hispanos, palliaque
Fresonica alba, cana, vermiculata, vel saphyrina,
qua in illis partibus rara et multum cara compe-
rit ».
loading ...