Porcacchi, Thomaso; Porro, Girolamo [Ill.]
L' isole piv̀ famose del mondo — Venetia, 1576 [Cicognara, 2084-2]

Page: 44
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/porcacchi1576/0071
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
D E S C RITTIONE

DELL'ISOLA

DEH'HBA,

ISÒLA DelrElba èpofia neIrnarLigiislico,oTorcano
fralaCorsìcaje’i continente d’Italia : da quella discosto
trentasettemiglia,&da questa dieci : percioche tanto la
trouiamo noi hoggi esfer lontana daPiombino, come che
neltestodi Strabone scorretto silegga trentasette migliaT
tanto cioè, quanto ella è dalla Corsica lontana * Scorretto
anchora credo io che sia il luogo di Plinio, che fa s Elba gi
rardi circuito intorno a cento miglia; doue i nostri moder
ni non lo mettono di piu che uenti, se gia non uolessimo dire, che dal tempo di
Plinioinquaslsolafosfestatacorrosadalsacque marine: ilche reputo uanita.

Sc fauola. DaTramontanaellahaCapobiàco, cheguarda santica Populonia,
o Piombinopostoinunpromontorio,che molto straboccheuolmente guarda nia,hoggi
il mare: ma in mezo fra questi è posta s Ilola Palmarola* Fra Capo bianco, & la Tiakm•
Guardia, ch’è posta per Scirocco fra Mezodì & Leuante lono le caue del ferro,
deile qualiparlcròpiu abasto: mafraJaGuardia,&Capolirecast;eìIo,cheguar

dalTsoIà

/
loading ...