Archivio storico dell'arte — 2.Ser. 3.1897

Page: XVIII
DOI issue: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1897/0026
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
XV[I[ ENDICE DEI LUOGHI E DELLE COSE

tori leonardeschi, 9 - Crocifissione di San Pietro,
di Antonio Van Dyck, 292.

Castel

Museo: Schizzo del ritratto di Luca e Cornelio de
Wael, di Van Dyck, 306.
Chieri (Torino)

Duomo: Icona del SS. Sacramento, 277.

Ohioggia

Chiesa di San Domenico: San Paolo, dipinto di Vittore
Carpaccio, 414.

Cortona

L'Annunziata, tavola di Fra Giovanni Angelico, 471.
Dresda

Biblioteca: Schizzi di Alberto Diirer che rivelano l'in-
fluenza di Leonardo da Vinci, 8.

Gabinetto delle stampe: Disegno di Raffaello, raffi-
gurante cavalli, con reminiscenze leonardesche, 6.

Regia Galleria: Grappolo d'ura, dipinto di P. P.
Rubens, 289 — Caccia al cignale, di Snyders, 434.

Efeso (Asia Minore)

Tempio di Diana: Sue probabili ricostruzioni, che da
otto potrebbero ridursi a due — Note storiche de-
sunte dai classici — L'opera di Chersifrone di
Gnosso, di Metagene suo figlio, di Demetrio e di
Peonio — Pubblicazioni varie riguardanti il Tem-
pio, 202-205.

Ferrara

L'arte ferrarese all'epoca dei principi d'Este, 398.
Museo: La Morte della Vergine, dipinto su legno di
Vittore Carpaccio, 414.

Fiesole (Firenze)

Chiesa di San Domenico: Dipinto del Beato Ange-
lico, 473.

Chiesa di San Francesco: Un dipinto di Piero di Co-
simo, 487.

Firenze

Battistero: Porta in bronzo di Andrea da Pisa, 238.

Chiesa di San Lorenzo: Monumento a Donatello, del-
l'architetto Dario Guidotti, 161 — Notizie sui la-
vori di Michelangelo pei mausolei Medicei, 486 —
Lavabo, nella Sacrestia Vecchia, 490.

Chiesa di Santa Maria Novella: Il Paradiso, di An-
drea Orcagna, 239 — Lavatoio dei monaci, opera
di Giovanni della Robbia, 318 — Dipinti del Ghir- Fontecchio (Aquila)

bandaio, 478. n ~ .. ,,

Chiesa parrocchiale: Calice d'argento e rame dorato,

Contento di Santa Maria Maddalena db'Pazzi; Mol-
tiplicazione dei pani e dei pesci, affresco di Raffael-
lino del Garbo, 248.

Ex-Convento di San Marco: Reliquari, del Beato An-
gelico, 473.

Galleria antica e moderna (Accademia): San Bernardo
che vede apparire la Madonna, dipinto di fra Bar-
tolomeo della Porta, 87 — Allegoria della Prima-
vera, di Sandro Botticelli. Saggio di una nuova
interpretazione, 322 — Minuta descrizione del di-
pinto, 336 — Deve interpretarsi come la perpetua-
zione di Simonetta Cattaneo, rappresentata in un
quadro simbolico, il cui significato può definirsi:
Risveglio di un'anima a nuova vita, 336 — Il ('in-
dizio universale, del Beato Angelico, 473 — Depo-
sizione dalla croce e San Michele Arcangelo, dello
stesso, 475.

Galleria degli Uffizi: L'Adorazione dei Magi, di Fi-
lippino Lippi e sue differenze e analogie con quella
dipinta da Leonardo da Vinci, 4 — Ritratto di
Donna sconosciuta, di Raffaello — Disegno per ìa
Partenza di Enea Silvio, di Raffaello, 6 — Ma-
donna, di Giuliano Bugiardini, 7 — Ritratto in pro-
filo, di Ambrogio de Predis, prima erroneamente
attribuito ad Antonio del Paliamolo, 90 — Due ta-
vole rappresentanti fatti della vita di Giuseppe
Ebreo, attribuibili al Franciabigio, 94 — La na-
scita di Venere, di Sandro Botticelli; raffronti col-
l'allegoria della Primavera, 322 — Giuditta, di
Sandro Botticelli, 326 — Autoritratto di Giovanni
Roos, 361 — Carlo V, di Van Dyck, 367, 390 —
Abbozzo di V. Carpaccio pel dipinto la Presenta-
zione della Vergine al Tempio, 413 — Autoritratto
di Giambattista Paggi, 440 — Incoronazione della
Vergine, del Beato Angelico, 473 — L1 Annunzi a-
zione, attribuita al Botticelli — Madonna col Bam-
bino, dello stesso, 480.

Palazzo del Bargello: II busto di Carlo Vili, attri-
buito ad Andrea della Robbia, da ascriversi al Pol-
iamolo, 74.

Palazzo Corsini: Madonna col Bambino, erroneamente

attribuita a Sandro Botticelli, 480.
Palazzo Pitti: Ritratto d'orefice e Monaca, prima at-
tribuiti al Vinci, ora rivendicati a Ridolfo Ghir-
landaio, 7 — Riposo in Egitto (Madonna delle per-
nici) copia italiana, da Van Dyck, 432 — Madonna,
attribuita per errore al Botticelli, 480.
Presso la casa Alessandri: Simon Mago, Conversione
di San Paolo e di San Zanobi, tre tavolette da at-
tribuirsi a Benozzo Gozzoii, anziché al Pesel-
lino, 100.

Collezione Antinori: Gesìi che porta la croce, di Ri-
dolfo Ghirlandaio, e suoi caratteri leonardeschi, 7.

lavoro in cesello del secolo xvi, di maestro Valerio
Ronci, d'Atri, 164.
loading ...