Atti della Società di Archeologia e Belle Arti per la Provincia di Torino — 7.1897

Page: 138
DOI article: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/attisoctorino1897/0152
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
PAVIMENTO ROMANO CON ISCRIZIONE

SCOPERTO AD ACQUI

Sul principiare del mese di luglio dell'anno 1898, il Mu-
nicipio d'Acqui faceva eseguire certi lavori di fognatura
sulla Piazza della Bollente: scavando il terreno, fu scoperto,
alla profondità di m. 2,60 dal pavimento della fontana mo-
numentale, un mosaico di marmo bianco con fascia nera ed
iscrizione in lettere parimenti nere, che viene riprodotto
nella unita fototipia (tav. IV), ricavata da una fotografia fatta
per cura dell'Ufficio regionale per la conservazione dei mo-
numenti del Piemonte e della Liguria.

Sotto la direzione di questo Ufficio ed a spese del Co-
mune d'Acqui, il mosaico venne estratto , accuratamente
restaurato ed esposto in modo permanente alla vista del
pubblico, sotto il vicino porticato della via Giuseppe Sa-
racco, presso l'Ufficio postale.

Dalle escavazioni fatte si potè congetturare che il mo-
saico formasse parte del pavimento di una sala larga m. 7,12
e lunga m. 10,35.

All'intorno si trovarono parimenti ruderi di antichi muri
che si estendono sotto a quella parte della piazza dianzi
occupata dalle case del Ghetto, ora demolito, e dagli antichi
bagni detti di S. Antonio, del Comune ed altri ancora, dei

»
loading ...