Schlosser, Julius von ; Rossi, Filippo [Transl.]
La letteratura artistica — Florenz, 1964

Page: 81
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/schlosser1964/0095
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
III.

TEORIA E PRATICA NEL TRECENTO TOSCANO

1. — SULLA DOTTRINA ARTISTICA DI DANTE

Schnaase, Dante und die Schule Giottos, « MItt. der Zentralkomm. » VIII,
241, e Geschichte der bildenden Kiinste im M. A. 2* ed. (1876) V, 336 sg. Janit-
schek, Dantes Kunstlehre und Giottos Kunst, Prolusione, Lipsia 1892. Leynardi,
La psicologia dell'arte nella Divina Commedia, Torino 1894. Kraus, Dante, Ber-
lino 1897, 548 sgg. Coletti, L'arte in Dante e nel Medio Evo, Treviso 1904
<a me noto soltanto per il titolo). Vossler, Die pkilosophischeii Grundlagen zum
silssen neuen Stil des Guido Guinicclti, Guido Cavalcanti und Dante Alighieri,
Heidelberg 1904. Lo stesso, Die gottliche Eomodie, Entwicklungsgcschichte
und Erklàrung, 4 voli. Heidelberg 1907; seconda edizione completamente rifatta
Heidelberg 1925. 2 voli. B. Croce, La poesia di Dante, Bari 1921.

Al principio dell'età classica dell'Italia moderna sta la figura di
uno dei pochi veramente grandi nella storia spirituale dell'Europa,
Dante Alighieri. La sua opera poetica, la Divina Commedia, e il
canzoniere che egli stesso ha cominciato a spiegare nel Convito con
un commentario in prosa, raccolgono in un affresco monumentale
le idee del Medio Evo ; il suo capolavoro, che divenne una Bibbia na-
zionale, ebbe gli influssi più profondi specialmente nel campo di cui
ci occupiamo. La storia dell'arte fiorentina muove dunque appunto
dalla Commedia, come già si è accennato.

Aristotele, san Tommaso e la poesia dei trovatori sono le fonti
a cui attinge la dottrina artistica di Dante ; il Vossler le ha mirabil-
mente esposte nella sua dissertazione citata in principio di questo
capitolo. Tuttavia il « dolce stil novo » non è per noi ancora facil-
mente intelligibile, e quello che diremo mostrerà quanto spesso possa
esser fraintesa dalle idee moderne questa caratteristica formazione
medievale.

Dante tratta nel De monarchia dell'atteggiamento dell'artista
Terso la sua materia. L'arte esiste in tre gradi, come idea nello spi-
ti
loading ...