Schlosser, Julius von ; Rossi, Filippo [Transl.]
La letteratura artistica — Florenz, 1964

Page: 121
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/schlosser1964/0135
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
II.

I TEORICI DEL PRIMO RINASCIMENTO

1. — U B. ALBERTI

In questo gruppo primeggia, fra tutti (fatta eccezione del Ghi-
berti) il grande capolavoro di Leon Battista Alberti,
il nuovo Vitruvio, i dieci libri De re aedificatoria. Nonostante tutti
gli elogi dei contemporanei la sua efficacia comincia veramente sol-
tanto nel secolo xvi. Anche Veditio princeps dell'originale latino è
apparsa a Firenze nel 1485, soltanto qualche anno, cioè, dopo la
morte dell'Alberti.

Le traduzioni nelle varie lingue, che hanno reso popolare il libro,
risalgono tutte alla seconda metà del secolo successivo, quando il
terreno era stato ormai completamente dissodato dal classicismo.
Ma già il Rabelais mette l'Alberti accanto a Vitruvio.

Matteo Palmieri ci informa che la redazione dell'opera cade nel
tempo in cui l'Alberti fu a Roma alla corte di Niccolò V; a questo
grande pontefice egli deve aver mostrato l'opera sua già nel 1452.
Ma essa fu nota in realtà soltanto attraverso la stampa; l'influsso
immediato sui contemporanei fu scarso, anche per ragioni intrinse-
che; le citazioni non numerose che se ne trovano nel Biondo da Forlì,
nel Filarete, nel Manetti (Vita del Brunellesco), in Francesco di
Giorgio dimostrano che il libro era conosciuto più per sentito dire
che per una effettiva lettura.

Il contenuto di questa notevolissima opera dell'insigne umanista
si ricollega nel suo profilo esteriore a Vitruvio, anche nel numero
dei libri. I primi tre trattano di tutto ciò che nell'antico maestro
è compreso nel concetto di firmitas, scelta del terreno, materiali da
costruzione, fondazioni; i libri IV-V Vutilitas, cioè le varie sorta di
edifici secondo la loro destinazione, il libro VI la bellezza architet-
tonica (venustas), i libri VII-IX la costruzione dei fabbricati (VII
loading ...